I Corsi - Benessere

PILATES

Riequilibrio posturale per rafforzare la schiena, tonificare gli addominali e modellare il corpo

LIFE PILATES con Anastasia

>> ore 09.30 /10.30 martedì e giovedì

>> ore 13.00 / 14.00 martedì e giovedì

PILATES TONIC con Claudia Cassano

>> ore 14.15 /15.15 lunedì e giovedì

>> ore 18.00 / 19.00 lunedì e mercoledì

POSTURAL PILATES con Lucia Caselli

>> ore 9.00 / 10.00 mercoledì e venerdì

PILATES MATWORK  con Patrizia Marzo

>> ore 18.00 / 19.00  giovedì 

 

Puntodonna - Forlì

MINDFULNESS

Forlì, Punto Donna, dieci incontri da mercoledì 5 aprile, ore 19 – 20:30

MINDFULNESS: ASCOLTARE IL RESPIRO PER CAMBIARE LA MENTE

condotto da Rosella Denicolò

Mindfulness significa prestare

attenzione in un particolare modo:

con intenzione,

nel momento presente,

in modo non giudicante.

Jon Kabat-Zinn

Il Times le ha dedicato una copertina e l’ha definita Rivoluzione Mindfulness. Negli ospedali americani, nelle scuole, addirittura in parlamento, nelle aziende, la pratica di consapevolezza chiamata Mindfulness sta cambiando il modo in cui affrontiamo il dolore, le difficoltà, lo stress.

Mindfulness significa una mente calma e chiara. Libera dai troppi pensieri e capace di sintonizzarsi con il presente. Attraverso le pratiche di meditazione, che derivano dalla tradizione buddista, è possibile cambiare il cervello e attivare l’autoregolazione del sistema nervoso che è alla base della salute.

Facilitatore del corso

Rosella Denicolò è laureata in Filosofia, ha studiato presso Karuna Institute in Inghilterra, la prima Scuola in Europa che ha integrato la Mindfulness nei percorsi di psicoterapia. Rosella pratica la Mindfulness e la Meditazione da più di vent’anni, e da 10 anni conduce corsi di Meditazione e di sviluppo della consapevolezza. E’ co-direttore della scuola di Craniosacrale Biodinamica In Flow che ha sede in Trentino.

“La pratica della mindfulness apre spontaneamente il cuore e lascia emergere le sue qualità di compassione, empatia e accettazione”

Il Programma

In questo corso di Mindfulness esploriamo la relazione con noi stessi, con il nostro paesaggio interiore. Attraverso esercizi di meditazione e di concentrazione, sviluppiamo la capacità di osservare ciò che accade nel momento presente. Ad osservare i pensieri, le sensazioni e le emozioni in un modo nuovo, con intenzione e senza giudizio. La pratica della mindfulness aiuta infatti a calmare quel rumore mentale, quell’affollamento dei pensieri che caratterizza lo stile di vita contemporaneo. La nostra abitudine a pensare per pensare, il nostro attaccamento all’attività discorsiva della mente, travolge una delle qualità essenziali della mente: la consapevolezza. I pensieri caotici travolgono quel fattore chiave che è in grado di farci vedere che i pensieri sono solo pensieri. Un addestramento alla consapevolezza serve proprio a questo: per notare come ci infliggiamo sofferenza non necessaria.

Sofferenza mentale e fisica. Quando stiamo male, per esempio, è molto facile cadere nella ruminazione mentale. E’ come se la mente cercasse una soluzione. Diversi studi hanno dimostrato, al contrario, che la ruminazione mentale, il ripetersi ossessivo dei pensieri riduce la capacità di risolvere i problemi.

Attraverso le otto settimane di pratica, il partecipante impara a gestire in maniera diversa emozioni e pensieri. Questo ha un effetto profondo sull’equilibrio psicofisico, con una significativa riduzione dei livelli di stress. La mente diventa più libera e calma, in grado di dirigere le sue energie a ciò che è davvero importante.

Il programma

Prima settimana: Il corpo cosciente

In questo viaggio di consapevolezza partiamo dal corpo e dalla nostra esperienza sensoriale. Questo costituisce la base su cui poggia l’apprendimento della meditazione e della presenza. Tornare al corpo e alle sensazioni del corpo significa uscire da circoli viziosi che ci indeboliscono per tornare a noi stessi. Attraverso il body scan ci alleniamo a sviluppare una maggiore consapevolezza delle sensazioni e degli stati corporei nel momento presente.

Seconda e Terza settimana: il respiro cosciente

Il respiro è un’ancora che ci riporta in ogni momento al presente, al qui e ora. E’ un’ancora che ci riporta a noi stessi e alla realtà. La pratica del respiro è il cuore della meditazione: ritornare, momento dopo momento, al respiro accorgendosi di ciò che ci distoglie da esso. Ci alleniamo quindi alla presenza attraverso la consapevolezza del respiro.

Quarta settimana: le risorse

Un evento piacevole, un luogo in cui stiamo bene, una cosa che ci piace fare: stare insieme a queste immagini produce un effetto nel corpo e nel nostro stato d’animo, che può essere riconosciuto attraverso la pratica della mindfulness. Attraverso la pratica ci alleniamo a utilizzare le risorse per l’autoregolazione del sistema nervoso, a riconoscere la relazione tra pensieri, sensazioni ed emozioni

Quinta settimana: la presenza

Entrare in contatto con le emozioni attraverso la consapevolezza nel corpo. La linea mediana come asse di riferimento per ritrovare la capacità di testimoniare a noi stessi. Ci esercitiamo a lasciare andare giudizi e aspettative, per sentire l’esperienza così come si dà.

Sesta e settima settimana: accettazione e la pratica della compassione

Quando impariamo ad accogliere ogni nostro pensiero, emozione, sensazione senza giudizio, entriamo nella natura dell’accettazione e ci apriamo a scoprire qualcosa di nuovo di noi stessi. Accettazione non significa rassegnarsi, ma accogliere e dare valore a ciò che si presenta, anche se non ci piace.

Ottava settimana: la natura dei pensieri

Attraverso la pratica sperimentiamo la natura impermanente dei pensieri. Pensieri non sono fatti, ma eventi mentali che arrivano e passano proprio come le nuvole nel cielo. Imparare a riconoscere lo stato corporeo collegato ai pensieri.

Nona settimana: dare spazio a se stessi

Piani di azione per accrescere le nostre risorse. Il piacere come bussola per l’azione

Decima settimana: integrazione

L’ottava seduta è dedicata al mettere insieme il lavoro fatto e al completamento del ciclo di apprendimento. Quali sono i cambiamenti e come portare avanti la pratica nel futuro.

Il programma di Mindfulness si svolge al PuntoDonna in via Maroncelli, 39, Forlì. Il costo è di 180 euro per l’intero corso compreso il materiale didattico di dispense e cd audio.

Si consiglia un abbigliamento comodo e informale.

 

Per informazioni e iscrizioni: 342 5452860, r.denico@gmail.com,

www.roselladenicolo.it

Punto Donna: 0543 36484, cell. 335 5898933, info@puntodonna.it,

www.puntodonna.it

CORPO-MENTE-EMOZIONI

TANTRA

LA COMPRENSIONE SUPREMA

Percorso strutturato in 10 incontri esperienziali dal 1 febbraio al 05 aprile:

Descrizione:

Attraverso le parole di Tilopa ripercorreremo quelle antiche osservazioni facendo collegamenti con il nostro quotidiano nella modalità dei percorsi Pre-Self, sperimentando talvolta anche le meditazioni suggerite da Osho. Il risultato è un’immersione in parole antiche per ritrovare i semi che riconducono al nostro presente generando collegamenti nuovi. 

 

LA MAGICA COSCIENZA DEL SOGNO 

Sperimentazioni di sogno lucido 

sabato 8 aprile con Sauro Tronconi

La storia dell’umanità è profondamente connessa con lo stato sognante, è radicata la tradizione del sogno rivelatore e profetico, del sogno che indica la via della guarigione. 

In questo seminario faremo sperimentare stati di veglia e sonno, lavoreremo con leggeri stati di trance, ci abitueremo a muovere la nostra coscienza  nel sogno.


 

L’Associazione Culturale Espande Inner Human Evolution Forlì si propone di promuovere sul territorio di Forlì e dintorni attività didattico-esperienziali legate allo sviluppo delle potenzialità dell'essere umano, all'accrescimento della consapevolezza di se stessi.

Le esperienze proposte sono frutto di un percorso specifico di ricerca che consiste nell'unire il corpo alle emozioni, la riflessione interiore alla pratica esperienziale.

Un progetto di cultura filosofica ed esperienziale fatto da uomini e donne che interagiscono col mondo esterno in maniera creativa e responsabile, che sanno compiere scelte consapevoli e migliorare la qualità della loro vita e della società in cui vivono.

Per info e prenotazioni chiamaci ore pasti al 340-3945970 / 349-3301300 oppure scrivici a: forli@espande.it

Yoga integrale

Il filo conduttore durante tutta la pratica rimane il respiro (pranayama), che a poco a poco ci porta in una condizione di calma ed equilibrio.

La pratica termina con un momento di rilassamento guidato utile per alleggerire il corpo dalle tensioni accumulate nel quotidiano.

Lezione di prova gratuita

“Gli attrezzi più importanti di cui hai bisogno per fare Yoga sono il tuo corpo e la tua mente” (di Rodney Yee)

 

Con Alida Barbieri

aromaterapia

OLI ESSENZIALI E AROMATERAPIA

OLI ESSENZIALI E AROMATERAPIA

Annamaria Ghidetti psicologa, arte terapeuta, specializzata nella ricerca delbenessere personale e nell’aromaterapia, si occupa di formazione rivolta al pubblico e ai professionisti.

Tutti i MERCOLEDI' DALLE 10.30 ALLE 12.00 Annamaria offirà un appuntamento settimanale gratuito sugli oli essenziali per imparare ad usarli come prevenzione per tutta la famiglia, animali compresi!

 

AROMATOUCH® TECHNIQUE

La tecnica del massaggio olistico dell'AromaTouch™ nasce dall'esperienza del Dr. David K. Hill, uno degli esperti mondiali sull'utilizzo degli Oli Essenziali nel settore della terapia medica alternativa. La sua conoscenza scientifica, unita alle tecniche della riflessologia, terapie zonali, i meridiani di agopuntura e tocco terapeutico hanno dato vita all'AromaTouch™ Technique che negli Stati Unti è prepotentemente entrato nelle abitudini di benessere.

Lo studio attento degli Oli essenziali, abbinato ad un uso sapiente del "touch massage", che stimola la risposta energetica dell'organismo, ha portato alla creazione di un metodo sistematico e ben codificato che, riesce a dare il massimo beneficio per il riequilibrio psico-fisico.

E' risaputo che Oli Essenziali apportano molti benefici grazie alle loro innumerevoli proprietà che vanno ad agire sullo stato fisico, sullo stato mentale-emozionale e sullo stato spirituale riportando equilibrio, in maniera olistica, a tutto l'organismo – senza effetti collaterali.

L'AromaTouch™ agisce su quattro fasi fondamentali per il nostro stato di Wellness : Risposta allo Stress, Risposta Immunitaria, Regolare la Risposta Infiammatoria e Ripristinare l'Omeostasi

Trattamento di 45 minuti € 50,00

Sabrina Ravaglia e Annamaria Ghidetti - Operatori certificati AromaTouch™ Technique

Tel . 335 5898933

 

Percorso Metodo Bates

In cosa consiste Metodo Bates

Contrariamente a quanto molti ancora credono, non si tratta di una ginnastica visiva, ma di un vero e proprio metodo olistico per eccellenza, che si prefigge di portare alla luce le cause che hanno provocato nella persona i problemi visivi che essa manifesta.

Bates scoprì che l’occhio è molto più di una “macchina fotografica” e che il suo buono o cattivo funzionamento è dovuto a vari fattori (principalmente tensione mentale e sforzo di vedere) e ideò un sistema di pratiche ed esercizi per mantenere e/o migliorare la funzione visiva: il Metodo Bates.

Programma corsi 2016-2017

I corsi di gruppo saranno incentrati sulla sperimentazione delle pratiche di Metodo Bates, per consentire alle persone un’esperienza di riscoperta della propria visione naturale, metterle in relazione intima con il proprio sistema visivo, poter attivare nuove percezioni, migliorare la vista ed il rapporto con essa comprendendo come la stessa sia in relazione olistica con l’intero essere.

Percorso Presbiti

Dedicato a tutte le persone che riscontrano o iniziano a riscontrare difficoltà di messa fuoco da vicino, molto utile anche come prevenzione per la presbiopia che può insorgere mediamente intorno ai 40/45 anni.

 

Percorso Miopi - Ipermetropi

Dedicato alle persone di ogni età che riscontrano o iniziano a riscontrare difficoltà di messa fuoco diversificate, quali miopia, astigmatismo, ipermetropia.

 

Condizioni soggettive particolari non precludono la partecipazioni ai corsi, si richiede tuttavia, al fine di stabilire eventuali percorsi personalizzati, un colloquio con il trainer qualche giorno prima dell’iscrizione.

 

Si richiede di presentarsi con la massima puntualità, evitando di indossare lenti a contatto, con occhi struccati, con vestiti comodi, calze antiscivolo o simili, portare un tappetino per poter eseguire esercizi a terra.

 

 

Per iscrizioni e partecipazione

Puntodonna Forlì via p. Maroncelli, 39, 47121 Forlì 

Tel. 0543/36484 – Cell. 335/5898933 - info@puntodonna.it 

 

Per informazioni e colloqui preliminari

Maurizio Lena  -  Scuola Bates Milano

Cell 335.6470015 

maurizio.lena@tin.it

il simbolismo dei tarocchi

La conoscenza, l'osservazione e l'interpretazione dei simboli per indagare l'inconscio e sviluppare l'intuito. Un percorso teorico-pratico nell'universo dei 22 Arcani. Per neofiti ed esperti, interessati a conoscere o approfondire l'argomento dal punto di vista culturale e personale. 


Le carte dei Tarocchi "sono immagini psicologiche, simboli con cui si gioca, come l’inconscio sembra giocare con i suoi contenuti. Esse si combinano in certi modi, e le differenti combinazioni corrispondono al giocoso sviluppo degli eventi nella storia dell’umanità.” - Carl Gustav Jung. 

GLI ARGOMENTI
Significato simbolico degli Arcani con riferimenti all'iconografia medievale e rinascimentale. L'energia del simbolo e le teorie junghiane. Metodi di lettura, interpretazione e divinazione. 

IL DOCENTE
Andrea Vitali, storico del simbolismo, Presidente dell'Associazione Culturale 'Le Tarot'. A lui si devono i progetti scientifici delle maggiori esposizioni sui tarocchi allestite a livello internazionale. I suoi saggi sul simbolismo degli Arcani Maggiori sono stati tradotti in sei lingue. In trent'anni di studi sui tarocchi ha scritto numerosi libri e più di 120 saggi storici.

ORARI
Sei incontri il lunedì sera. Prima lezione lunedì 13 febbraio 2017. Orario 20.45-22.45

SEDE DEL CORSO
Puntodonna 
Via P. Maroncelli 39, Forlì
tel. 335.5898933

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
Tel. 320.0834484 info@associazioneletarot.it